Sardegna

Sardegna

Things to do - general

Un viaggio navigando in un mare di smeraldo, tra piccole e grandi insenature dalla sabbia bianchissima: questa è la Sardegna, un’isola che stupisce il visitatore per i suoi contrasti naturali, luci e colori, un paese di antichissime tradizioni, immerso in una natura selvaggia e incontaminata.

Situata al centro del Mediterraneo, con un territorio prevalentemente montuoso ma privo di alte vette, la Sardegna (Monti di Mola in gallurese) regala al visitatore un ambiente naturale unico, nello stesso tempo aspro e dolcissimo. L’uomo, infatti, è in certe zone quasi una rara presenza; vaste superfici sono rimaste magicamente intatte, abitate da cervi, cavalli selvatici e grandi rapaci e sono ricche di piccole zone desertiche, stagni e boschi rigogliosi con alberi anche millenari.
Il mare regna incontrastato con i suoi colori e si insinua nelle calette tortuose, lungo le coste e le spiagge, nelle località più frequentate. La costa Smeralda con la sua perla, Porto Cervo, ne è un esempio. Il suo Porto Vecchio è considerato il più attrezzato porto turistico del Mediterraneo. Porto Rotondo è una località anch’essa rinomata, che si affaccia sull’ampio Golfo di Cugnana ed è popolata da ville e piazzette incastonate in una magnifica natura.

Chi al mare preferisce la montagna potrà andare alla scoperta della regione del Gennargentu, il più vasto complesso montano della Sardegna, con i suoi pittorici scenari dove la natura occupa un posto di primo piano. Molto ricca la flora e la fauna con i suoi mufloni, aquile reali, cervi sardi e varie specie ormai sull’orlo dell’estinzione.

Tra le sue meraviglie, la Sardegna offre al visitatore i complessi nuragici sparsi su tutto il territorio, monumenti unici al mondo che testimoniano una cultura antica e ancora in parte misteriosa che va dal XV al VI secolo a C.
I Nuraghi – costruiti con grandi blocchi di pietra – si sviluppavano intorno ad una torre centrale a forma di tronco di cono che trasmette una sensazione di solidità e potenza. Si tratta di siti archeologici dove si possono ancora cogliere i segni di antiche ritualità e di vita domestica dal fascino arcaico. Tra i tanti, il complesso di Barumini in provincia di Medio Campidano è nella lista del patrimonio mondiale UNESCO.
Le province della Sardegna sono: Cagliari (capoluogo), Carbonia-Iglesias, Nuoro, Olbia-Tempio, Oristano, Medio Campidano, Sassari, Ogliastra.

Provincia Italia
Come arrivareI porti di partenza dal resto d'Italia sono: Civitavecchia, Genova, Livorno, Piombino, Napoli, Palermo e Trapani.
I porti di arrivo sono: Arbatax, Cagliari, Golfo Aranci, Olbia e Porto Torres
Le compagnie di navigazione che garantiscono i servizi verso l'isola sono: Tirrenia, Moby Lines, corsica ferries-sardinia ferries, Grandi Navi Veloci, Grimaldi Lines e le francesi Sncm e CMN

Tre aeroporti internazionali (Alghero-Fertilia, Olbia-Costa Smeralda, Cagliari-Elmas) smistano il traffico in arrivo e in partenza verso le principali città italiane e svariate. Le principali compagnie aeree italiane attive in Sardegna sono Meridiana, con base a Olbia (ex Alisarda fondata nel 1963 dal principe Aga Khan Karīm al-Hussaynī), Alitalia e Air Dolomiti. Tra le compagnie straniere figurano alcune low cost come Ryanair (compagnia irlandese con basi ad Alghero e Cagliari), EasyJet, Tui Fly e Air Berlin.
Lingua parlataitaliano, sardo, còrso-sardo, catalano, ligure
Valuta utilizzata(DEU) euro
Area (km2)(DEU) 24 100,02 km²

Sport & Natura

La Sardegna, con i suoi immensi spazi verdi, le coste ricche di insenature, il mare invitante e cristallino è una grande palestra naturale. Chi ha deciderà di trascorrere una vacanza sull'isola potrà sfogare la sua passione per lo sport in una dimensione veramente a misura d'uomo.
Sotto il sole sardo, respirando la leggera aria marina, si possono intraprendere accanite partite di golf, incantevoli traversate velistiche, audaci volteggi con il wind-surf, immersioni subacquee e relativa pesca, jogging ed ogni altro genere di attività sportiva.Sport & natura immagini

Vita notturna

In questa meravigliosa isola dalle mille risorse non è da sottovalutare la frenetica vita notturna, che in estate come in inverno offre alternative diverse per tutte le età!
In estate
La vita notturna estiva, con i suoi locali all’aperto e spesso addirittura in riva la mare, offre davvero l’imbarazzo della scelta! La Costa Smeralda, rinomata capitale della vita mondana e calamita per il jet-set internazionale, ospita locali esclusivi, conosciuti ovunque, come il Billionaire e il Sopra Vento a Porto Cervo; il Mclub, il Country e il Tartarughino a Porto Rotondo; il Ritual a Baja Sardinia.
Ma la frenesia della vita notturna estiva continua ad estendersi per tutta l’isola!

Un po’ più a sud, nella zona di San Teodoro, puoi ballare sino all’alba o gustare un ottimo drink in un ambiente raffinato a L’Ambra, La Luna e Il Buddha del Mar; oppure al Pata Pata di Budoni, una delle discoteche all'aperto più grandi dell'isola. Ad Alghero, sulla costa occidentale, puoi scegliere tra le discoteche il Ruscello, la Siesta e il Siestino; a Cagliari, a sud dell’isola, puoi bere una birra in riva al mare ai chioschetti del Poetto; oppure buttarti sulla pista da ballo sulla costa orientale, al Peyote di Villasimius o al G-Club di Costa Rey; o su quella sudoccidentale, allo Tsunami o a Corte Noa di Santa Margherita di Pula.

In Inverno
Ma la vita notturna nella stagione invernale non è da meno! Il popolo della notte, semplicemente, in questo periodo si sposta dalla costa alle città, dove si può sbizzarrire tra pub, cafè e discoteche!
Tra i locali notturni più conosciuti, ricordiamo il cafè Nord Est e il discoclub Boom Boom Jazz a Olbia; il Sopra Vento a Porto Cervo, il Mclub e il Country a Porto Rotondo, aperti tutto l'anno;i discoclub Sgt Pepper, Il T'Riciclo e Il Meccano a Sassari; gli intramontabili Antico Cafè, Exmà e Linea Notturna a Cagliari.
Vita notturna immagini

Cultura e storia

La cucina sarda è molto varia ed è basata su ingredienti semplici e originali, derivati sia dalla tradizione pastorale e contadina, che da quella marinara. Varia da zona a zona non solo nel nome delle pietanze ma anche nei componenti utilizzati.
Come antipasti sono diffusi i prosciutti di cinghiale e di maiale, le salsicce, accompagnati da olive e funghi, mentre per i piatti a base di pesce sono svariati gli antipasti di mare.

Alcuni primi piatti tipici sono i malloreddus, i culurgiones ogliastrini, i cui ingredienti cambiano da paese a paese, il pane frattau, la fregula, la zuppa gallurese e le lorighittas.
Come secondi piatti, gli arrosti costituiscono una peculiare caratteristica, tanto che quello del maialetto è considerato l'emblema della cucina sarda.Cultura e storia immagini
Green Park Hotel

Sardegna

Green Park Hotel

Il Green Park Hotel, aperto tutto l’anno,  è situato nella splendida baia di Cala di Volpe sulla spi Altre info
Sporting Hotel Tanca Manna

Sardegna

Sporting Hotel Tanca Manna

1 / 10
Nel cuore dell’incantevole cornice del Golfo di Arzachena, a pochi passi dalle famose spiagge della Altre info

Spiacenti non abbiamo offerte self-catering per questa location in questo momento.

Pacchetto Ristorazione Green Park Hotel

Pacchetto Ristorazione Green Park Hotel

Porto Cervo
Prima colazione a buffet – Una colazione a buffet: €  5,00 – Pacchetto settimanale: € 30 Altre info
Pacchetto ristorazione Sporting Hotel

Pacchetto ristorazione Sporting Hotel

[:it]Sardegna[:en]Sardinia[:de]Sardinien[:]
Prima colazione a buffet – Una colazione a buffet: €  5,00 – Pacchetto settimanale: € 30 Altre info
Servizio Spiaggia Tanca Manna

Servizio Spiaggia Tanca Manna

Cannigione di Arzachena
Un particolare trattamento riservato alla vostra giornata al mare. Le postazioni verranno assegnate Altre info